Indagine per definire le strategie regionali per la banda larga e ultra larga 1

Indagine rivolta agli operatori che gestiscono infrastrutture di rete di telecomunicazioni per ricostruire un quadro di dettaglio delle coperture dei servizi a banda larga e ultra larga fisse, mobili, wireless e satellitari disponibili e previste in Piemonte

A chi si è rivolta l'indagine

  • Per aggiornare la mappatura della copertura di rete del territorio piemontese, a banda larga (≥ 2 Mbps) e a banda ultra larga (≥ 30 Mbps), è stata realizzata un’indagine presso gli operatori di rete fissa, mobile, wireless (FWA) e satellitare, a cui è stato chiesto di dichiarare la copertura di rete attuale (marzo 2015) e pianificata al 2018. L’indagine è stata condotta in pieno allineamento con i contenuti della consultazione nazionale realizzata da Infratel.

    All’indagine regionale hanno risposto 23 operatori, tra cui 18 WISP locali, che hanno conferito attraverso l’indagine regionale informazioni relative alla copertura wireless del territorio.

Risultati dell'indagine

  • Secondo quanto emerso dalla consultazione regionale, attualmente circa il 25% delle unità immobiliari è coperto con rete fissa a banda ultralarga (secondo i dati dichiarati dagli operatori con riferimento a marzo 2015).

    Se si guarda invece alla copertura pianificata al 2018 dagli operatori privati si riscontra un aumento di tale percentuale, che raggiungerà il 55% del totale delle unità immobiliari nel 2018. Considerando le tecnologie Fixed Wireless Access con banda pari ad almeno 30 Mbps, la copertura attuale interessa circa il 94% della popolazione; secondo i piani dichiarati dagli operatori privati, tale copertura sarà ulteriormente estesa al 2018 (fino al 96% della popolazione).
  • Per maggiori dettagli sullo stato della copertura di rete attuale e pianificato scarica le mappe di copertura di rete in banda ultralarga

Stato dell'indagine

Indagine conclusa