Indagine per definire le strategie regionali per la banda larga e ultra larga

Indagine per definire le strategie regionali per la banda larga e ultra larga

La Regione Piemonte, per supportare la strategia di evoluzione del Piano di Banda Larga e Ultra Larga ha dato incarico, con un Avviso pubblico per la manifestazione di interesse, a Torino Wireless e Ernst&Young Financial-Business Advisors di realizzare uno studio di fattibilità per individuare le aree a priorità di intervento e le azioni pubbliche e private che dovranno essere realizzate.

Obiettivi dello studio di fattibilità

  • Contribuire a colmare in modo efficace e nel più breve tempo possibile il ritardo con il quale in Italia, e in Piemonte in particolare, si rendono disponibili servizi di connettività a banda ultra larga, ovvero che consentono velocità di collegamento superiori a 30Mbps in download.
  • Stimare i fabbisogni di banda dopo aver analizzato i risultati dei questionari e quindi incrociare domanda e offerta di servizi a banda ultra larga sul territorio, per definire quali saranno gli scenari di sviluppo dell’infrastruttura a banda ultra larga e dei servizi abilitanti ad essa associati.

Lo studio ha previsto la realizzazione di tre indagini, rivolte agli operatori di rete, agli enti pubblici e alle imprese del territorio, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dello stato attuale e delle evoluzioni previste per le infrastrutture di rete e civili, oltre che le dotazioni attuali e le esigenze delle imprese in termini di utilizzo di servizi e applicazioni ICT.